Les Maitres Sonneurs

I Maestri Suonatori

(titolo originale Les Maîtres Sonneurs)

(George Sand)

Romanzo storico di George Sand, pseudonimo letterario di Amantine (o Amandine) Aurore Lucile Dupin, terminato nel febbraio del 1853 e pubblicato nella rivista «Le Constitutionnel» nel giugno e nel luglio del 1853.

I racconti sono ambientati tra il Berry e il Bourbonnais, territori agricoli della Francia centrale. In particolare, il Berry fu provincia sotto l’Ancien Régime e fino alla Rivoluzione francese del 1789. Le località citate sono Nohant, Saint-Chartier e Chambérat.

Il romanzo, in cui si narrano le storie dei «cornemuseux» (suonatori di cornamusa) del Berry e del Bourbonnais alla fine del XVIII secolo, è suddiviso in 32 «veglie» durante le quali il narratore Étienne Depardieu, detto «Tiennet», racconta la sua vita trascorsa accanto alla cugina Brulette e al suo amico Joseph. Quest’ultimo incontrerà i maestri di cornamusa del Bourbonnais dai quali riceverà in dono l’arte del fare musica.

 

Nella seconda parte del volume una ricerca storica sui suonatori di ghironda italiani, tra i quali spicca il nome di Giacomo Aggeri, nato presumibilmente a Pomaro Monferrato (AL), uno dei più famosi “Maestri Suonatori” italiani della ghironda.